Arabia Saudita: spari in una moschea, 4 morti

0

Arabia Saudita, l’attacco è avvenuto nel corso della preghiera del venerdì in una moschea sciita: un kamikaze ha aperto il fuoco sulla folla dei fedeli, uccidendone quattro, prima di essere bloccato

ARABIA SAUDITA-Un attacco kamikaze è avvenuto ieri nel corso della preghiera del venerdì in una moschea sciita: uno jihadista ha aperto il fuoco sui fedeli, uccidendone quattro e ferendone diciotto, prima di essere bloccato dalla folla.

Le foto della cattura, che sono state anche pubblicate su Facebook, mostrano il terrorista nel momento in cui viene immobilizzato dalla folla, questo poco prima che riuscisse ad azionare la cintura esplosiva e che di certo avrebbe fatto molte più vittime.

Arabia Saudita: i musulmani stanno iniziando a ribellarsi all’Isis?

Un altro utente, sempre su Twitter, ha pubblicato un video in cui ha mostrato l’attentatore fuori dalla moschea mentre viene portato via dalla polizia. Poco prima le forze dell’ordine hanno dovuto sparare dei colpi in aria per allontanare la folla, che avrebbe voluto linciare l’uomo.

Qualche ora più tardi, tramite i media arabi, si è venuto a scoprire che l’uomo era accompagnato da un complice, che a quanto sembra si è fatto saltare all’esterno della moschea. Il numero delle vittime invece è salito a sette.