Gabriele Del Grande, la compagna “Facciamo un appello per chiedere la sua espulsione dalla Turchia.”

La compagna di Gabriele Del Grande, il documentarista fermato dieci giorni fa in Turchia, lancia un appello insieme alla Farnesina “Chiediamo la sua espulsione perché possa tornare in Italia, altrimenti temo che le cose si complicheranno.”

ITALIA-Continua a far parlare il caso di Gabriele Del Grande, il documentarista fermato dieci giorni fa in Turchia ufficialmente perché si trovava in una zona in cui era vietato l’accesso ai giornalisti.

Alexandra D’Onofrio, la compagna, in un’intervista rilasciata a Gaia Tortora nella trasmissione Omnibus, in onda su La7, ha spiegato che 14 giorni è il periodo massimo di fermo in Turchia per dei reati di tipo amministrativo.

Gabriele Del Grande, venerdì l’incontro con il console

La compagna ha inoltre fatto un appello insieme alla Farnesima affinché Gabriele Del Grande sia espulso dalla Turchia e possa tornare sano e salvo in Italia. La D’Onofrio teme infatti che, se si aspetterà ancora tempo, le cose per il documentarista si complicheranno ulteriormente.

Durante il suo intervento ha inoltre rivelato che il ministro Angelino Alfano ha già chiamato il ministro degli Esteri turco. Venerdì il giornalista dovrebbe ottenere un incontro con il console turco, ma la preoccupazione principale è che Gabriele Del Grande risulta ancora senza avvocato, anche se lo chiede tutti i giorni “Viene interrogato continuamente ogni giorno senza avvocato.”