Genova: pensionata scomparsa da 3 giorni, trovata morta sotto il letto del vicino

0

Una donna di 86 anni, scomparsa da 3 giorni, è stata trovata morta sotto il letto del vicino a Genova in via del Lagaccio 2. Il figlio della proprietaria della casa ha confessato il delitto durante la notte “L’ho uccisa io, avevo bisogno di soldi per comprarmi la droga.”

LIGURIA-Grave fatto di sangue a Genova: una donna di 86 anni, scomparsa da 3 giorni, è stata trovata morta sotto il letto dei vicini in un appartamento situato in via del Lagaccio 2.

Il figlio della proprietaria dell’immobile, diventato fin da subito il primo sospettato, è stato portato nella caserma dei Carabinieri ed è stato interrogato tutta la notte. Alla fine, dopo aver negato per diverso tempo, il 34enne ha confessato il delitto.

Genova: anziana rapinata e uccisa per droga

Secondo quanto emerso Pierluigi Bonfiglio, che di professione fa il cuoco, avrebbe cercato di rapinare l’anziana perché aveva bisogno di soldi per comprarsi la droga, ma vista la resistenza della donna, l’avrebbe uccisa con un oggetto contundente.

L’uomo ha poi trascinato il corpo dell’86enne nell’appartamento dei suoi genitori e l’ha nascosto sotto il suo letto, perché “in camera sua non entrava nessuno”. Il 34enne è rimasto con il cadavere celato dell’anziana per 3 giorni.

A scoprire il cadavere è stata la madre del 34enne, che subito dopo ha avuto un malore. Attualmente Bonfiglio si trova nel carcere di Marassi ed è accusato di rapina, omicidio e occultamento di cadavere. Era già noto alle forze dell’ordine per questioni legate alla droga.