Iran: ucciso in Turchia il direttore del gruppo Gem Tv

0
epa05572995 Turkish forensic police officers search the area for evidence after an explosion near a local police station in Istanbul, Turkey, 06 October 2016. At least five people were wounded in an explosion near a police station at Yenibosna District, local media reported. EPA/SEDAT SUNA

Il direttore del gruppo televisivo Gem TV, accusato in Iran di far parte di un gruppo fuorilegge, è stato ucciso in un agguato ad Istanbul. A riferirlo è stata l’Irna, riportando fonti giornalistiche turche

MEDIO ORIENTE-Il direttore del gruppo televisivo satellitare Gem TV, accusato in Iran di far parte di un gruppo fuorilegge e dichiarato non gradito, è stato ucciso stamattina in un agguato avvenuto nel cuore di Istanbul.

A riferirlo è stata l’Irna, riportando fonti giornalistiche turche. Secondo la prima ricostruzione fatta dagli investigatori, Saaed Kariman si trovava in auto con un suo collaboratore, rimasto gravemente ferito, quando la vettura è stata fermata da un gruppo di sconosciuti che li hanno colpiti con armi da fuoco.

Iran: Kariman viveva da esiliato in Turchia

Dopo essere stato dichiarato fuorilegge, Kariman era scappato dall’Iran e si era rifugiato in Turchia, ad Istanbul, dove viveva come un esiliato. Non è ancora chiaro se l’attacco è stato fatto dalle forze iraniane o se sia stata un’azione di un gruppo indipendente.

La Gem TV ha la sede principale a Dubai, ma può contare anche su due sedi che si trovano ad Istanbul e a Londra. Al momento dell’agguato, il direttore si stava recando alla sede turca con il suo collaboratore.