Kikò, un litigio con Caterina Balivo dietro il suo addio a Detto Fatto?

0

Chicco Nalli, in arte Kikò, celebre parrucchiere e marito dell’opinionista Tina Cipollari, potrebbe aver lasciato Detto Fatto a causa di un violento litigio con Caterina Balivo e di alcune divergenze rimaste irrisolte con gli autori del programma

TV-L’addio di Chicco Nalli, in arte Kikò, il celebre parrucchiere che negli anni aveva tenuto compagnia agli spettatori di Detto Fatto con i suoi consigli di bellezza e di hair styling, ha stupito davvero tutti, dalla conduttrice fino al pubblico.

Ora però, a distanza di alcuni giorni da quella decisione improvvisa, emergono nuovi dettagli sull’abbandono del marito di Tina Cipollari alla trasmissione di Rai 2: secondo quanto rivelato da alcuni rumors, Kikò avrebbe deciso di lasciare tutto a causa di un violento litigio proprio con Caterina Balivo e di alcune divergenze con gli autori del programma.

Kikò, una puntata speciale registrata nel suo salone e che non è mai andata in onda

Alla base del litigio e del suo abbandono ci sarebbe inoltre una puntata speciale, registrata nel suo salone di bellezza, che non è mai andata in onda perché veniva puntualmente rimandata. Il motivo per cui l’hair stylist, dopo essersi parecchio risentito, ha deciso di piantare tutti in asso.

“Mi sono infastidito perché ho l’abitudine di lavorare con professionalità e serietà” ha dichiarato Nalli al settimanale Eva 3000. “Non torno sui miei passi, pondero bene le mie scelte. Cosa farò dopo Detto Fatto? Ho già ricevuto diverse proposte, ma per il momento preferisco ancora mantenere tutto top secret.”