Laveno Mobello: riaffiora corpo dal Lago Maggiore

0

Laveno Mobello, è stata ritrovata senza vita la donna scomparsa il 2 gennaio 2016 dalla casa della figlia. Il corpo della 52enne Astrid Lang, di origini svizzere ma residente in Francia, è riaffiorato dal Lago Maggiore. Ancora sconosciute le cause della morte

VARESE-È riaffiorato a Laveno Mobello, nel Varesotto, il corpo senza vita di Astrid Lang, una donna 52enne di cui si erano perse le tracce il 2 gennaio 2016. La scomparsa, di origini svizzere ma residente in Francia, aveva fatto perdere le sue tracce lo scorso sabato dalla casa della figlia.

Le ricerche della donna era state sospese in un primo momento nella serata di sabato scorso, poi però, in accordo con quanto è stato reso noto dai vigili del fuoco, il corpo è stato visto nei pressi della spiaggia di Laveno Mobello. La salma ora è stata messa a disposizione delle autorità giudiziarie per i rilievi del caso.

Laveno Mobello: anche il programma Chi l’ha visto? si era occupato della scomparsa di Astrid Lang

Anche il programma Chi l’ha visto? di Rai 3 si era occupato della scomparsa della donna, inoltre dopo tre giorni, erano scattati non solo gli specialisti del soccorso acquatico di Varese, ma anche il nucleo cinofilo di Torino e gli specialisti Speleo Alpini Fluviali di Milano per le ricerche nei boschi.

Nata in Svizzera, ma residente in Francia, Astrid Lang si trovava a casa della figlia insieme al compagno per trascorrere le festività. Era stato proprio il compagno a denunciarne per primo la scomparsa, con le prime ricerche che avevano portato al ritrovamento della borsa nei pressi della spiaggia. Per stabilire le cause della morte della 52enne, si dovrà aspettare l’esito dell’autopsia.