Le Iene mettono le mani sul pedofilo che adescava le sue vittime online

0
Nadia Toffa
Nadia Toffa

Le Iene, dopo la pausa delle vacanze pasquali, sono tornate più feroci che mai: nella puntata di domenica 23 aprile 2017 Nadia Toffa, grazie all’aiuto di un ex Carabiniere, è riuscita a mettere le mani su un pedofilo che adescava le sue vittime online e lo ha affrontato

TV-Dopo la pausa dovuta alle vacanze pasquali, Le Iene sono tornate più feroci che mai: nella puntata di domenica 23 aprile 2017, Nadia Toffa ha mostrato un reportage in cui, grazie all’aiuto di un ex Carabiniere, è riuscita a mettere le mani su un pedofilo che adescava le sue vittime online e lo ha affrontato.

L’uomo, di cui non è stata rivelata la sua identità, è finito nella trappola preparata con cura dall’inviata: la Toffa, servendosi di un’attrice che in realtà è maggiorenne e dell’ex Carabiniere che ha fatto il primo contatto, è riuscita a far venire fuori il pedofilo.

Le Iene: l’uomo voleva far sesso con una tredicenne, ma è stato pizzicato

Il pedofilo, credendo di avere a che fare con una tredicenne, l’ha adescata online, poi dopo aver ottenuto un appuntamento con lei, è andata a prenderla per portarla nel suo appartamento e fare sesso con lei.

Se non che in quel momento Nadia Toffa è intervenuta e, dopo aver rivelato all’uomo che la tredicenne in realtà era una complice maggiorenne, è riuscita a fargli ammettere di avere un problema e anche a farsi promettere che si sarebbe fatto seguire da uno psicologo.

Il video del servizio completo lo trovate QUI.