Padova: riprese “hot” davanti alla stazione dei Carabinieri

Malgrado il vento e la pioggia battente, una coppia di Padova non ha trovato niente di meglio da fare che esibirsi in una serie di posizioni davvero acrobatiche…davanti al comando dei Carabinieri

VENETO-Si sa, la passione può giocare dei brutti scherzi, ma quello che è successo a Padova ha quasi dell’incredibile: nonostante le condizioni meteo proibitive, una coppia del posto si è esibita in una sessione di posizioni di sesso estremo all’aperto.

Il siparietto a luci rosse, che ha avuto come protagonista una 28enne laureata in architettura a Venezia che lavora in Francia e un falegname di Vicenza, si è svolto nel parcheggio pubblico di via Rismondo a Padova, davanti al comando provinciale dei Carabinieri.

Padova: fanno sesso davanti alla stazione dei Carabinieri, beccati in pieno dalle telecamere di sorveglianza!

La scelta però si è rivelata poco accurata, perché la performance a luci rosse è stata completamente ripresa dalle telecamere della videosorveglianza. I due, travolti dal desiderio, non si sono accorti delle telecamere, né tanto meno della bandiera e della gigantesca insegna in marmo con scritto a caratteri cubitali carabinieri.

Come riportato stamattina dal Gazzettino, pare che la focosa coppia, dopo essersi baciata, accarezzata e tolta le mutande, si sia esibita davanti agli occhi elettronici dell’Arma in posizioni alquanto acrobatiche e sesso orale. Guai in vista o i Carabinieri per i due aspiranti pornodivi?