Perugia: Meredith, la verità di Guede

0

Perugia, nel momento in cui la Cassazione ha deciso di archiviare il giallo di Meredith Kercher, Rudy Guede è uscito allo scoperto e ha raccontato la verità. Una confessione arrivata troppo tardi e che non servirà a mettere in carcere i colpevoli

PERUGIA-Un altro colpo di scena per il giallo di Meredith Kercher: proprio nel momento in cui la Cassazione ha deciso di archiviare il caso, Rudy Guede, uno dei personaggi coinvolti nella vicenda, è uscito allo scoperto e ha deciso di raccontare la verità.

Una confessione arrivata troppo tardi e che non servirà a mettere in carcere i veri colpevoli, né tanto meno a cambiare la situazione giudiziaria, ma che potrebbe almeno cambiare il giudizio che la gente ha su di lui “Io sono l’unico condannato, ma sono certo al 101 per cento di quello che dico, perché ho conosciuto le due ragazze, ma soprattutto, ho conosciuto Amanda Knox.”

Perugia: un’intervista che farà discutere

Il colloquio, che è avvenuto con una giornalista nel carcere di Viterbo, andrà in onda il prossimo giovedì in prima serata su Rai 3, ma già si riesce a capire che solleverà un polverone: perché quanto ha raccontato il detenuto, va in una direzione opposta rispetto a quanto deciso dalla giustizia.

“Guede ricostruisce dei fatti a cui si può credere o meno, ma quello che emerge è che si tratta di una persona preparata, con un linguaggio elegante. Niente a che vedere con il ladruncolo che è stato descritto subito dopo il delitto.”