Radja Nainggolan dà il benservito al Belgio “Adesso esiste solo la Roma.”

0

 

Radja Nainggolan, il centrocampista giallorosso, si confessa al quotidiano belga Het Nieuwsblad e attacca duramente il ct Martinez “C’è sempre qualcosa che non va! Ora basta, lascio la Nazionale!”

SERIE ARadja Nainggolan, il centrocampista della Roma, oggi ha rilasciato un’intervista al quotidiano belga Het Nieuwsblad, dove ha attaccato il ct Martinez, reo di non averlo incluso nella lista dei convocati per i prossimi Mondiali.

La scoperta, che è stata un boccone amaro da mandare giù, ha spinto il calciatore a prendere una decisione inequivocabile e proprio nel giorno in cui la squadra giallorossa scenderà in campo contro l’Inter, la formazione ora in mano all’ex allenatore Luciano Spalletti.

Radja Nainggolan lascia la Nazionale Belga “Così non si può più andare avanti.”

“Ho deciso, lascio la Nazionale Belga, perché così non si può più andare avanti. Da oggi per me ci sarà soltanto la Roma!” ha dichiarato Nainggolan sulle pagine del quotidiano. “Martinez mi ha chiamato alle 11.00, un’ora prima dell’annuncio delle convocazioni. Ha detto che lo scorso giugno, durante gli altri match di qualificazione ai Mondiali, ha avuto l’impressione che non fossi concentrato abbastanza sul Belgio. Stavo per esplodere quando ho sentito quella frase.”

Non è la prima volta che tra Nainggolan e la Nazionale Belga volano accuse e parole grosse: il precedente ct, Wilmots, non lo portò ai Mondiali, ma in compenso ne fece il punto cardine della spedizione europea pur non avendo parole tenere per i vizi del centrocampista, soprattutto per quello del fumo.

Con Martinez invece il rapporto non è mai sbocciato. E la frattura si è allargata ancora di più quando l’anno scorso Nainggolan, non sentendosi molto bene, decise di rimanere a Trigoria anziché recarsi in Belgio.