Svizzera: lo strazio della fidanzata di dj Fabo “Vorrei che questa notte non finisse mai…”

0

Il post straziante della fidanzata di dj Fabo, il 117esimo italiano che si è recato in Svizzera per chiedere l’eutanasia “Vorrei che questa notte non finisse mai”. Intanto Marco Cappato ha fatto sapere di essere andato dai Carabinieri per autodenunciarsi per l’aiuto al suicidio

EUROPA-Domenica sera, a poche ore dalla morte di dj Fabo, la fidanzata ha pubblicato un post su Facebook in cui ha mostrato tutto il suo dolore e la sua pena “Vorrei che questa notte non finisse mai.”

L’uomo è stato il 117esimo italiano che, dopo essere stato rifiutato dallo Stato e intralciato dalla burocrazia, si è recato in Svizzera per chiedere l’eutanasia. Il suo caso era stato trattato anche da un reportage de Le Iene.

Svizzera, l’ultima raccomandazione del dj agli amici

Prima di andare incontro all’ultima procedura per morire, dj Fabo ha fatto una raccomandazione agli amici “Non prendetemi per scemo, devo chiedervi un favore: mettete sempre le cinture”. Un chiaro riferimento all’incidente d’auto in cui era rimasto coinvolto tre anni fa e che lo aveva reso cieco e tetraplegico.

Intanto Marco Cappato, tramite un post pubblicato ieri su Facebook, ha fatto sapere che alle 14.45 si è recato dai Carabinieri per autodenunciarsi per l’aiuto al suicidio di dj Fabo. L’esponente dell’Associazione Luca Coscioni ha così confermato l’intenzione espressa dopo la morte del 40enne in una clinica di Zurigo.