Teheran: kamikaze si fa esplodere nel Parlamento, 7 morti

0

Doppio attacco terroristico a Teheran, in Iran: un kamikaze si è fatto esplodere al quinto piano del Parlamento mentre in strada un commando di tre uomini è entrato in azione, sparando sulla folla e attaccando anche il mausoleo di Khomeini. Il bilancio provvisorio è di 7 morti, mentre 4 persone sarebbero state prese in ostaggio

MEDIO ORIENTE-Ancora un altro doppio attentato terroristico: a Teheran, in Iran, un kamikaze si è fatto esplodere al quinto piano del Parlamento iraniano, mentre in strada un commando di tre uomini armati è entrato in azione, sparando sulla folla e attaccando anche il mausoleo di Khomeini.

Il bilancio dell’attacco avvenuto in strada, che avrebbe coinvolto anche due civili, è di 10 morti, tra i quali anche una guardia, e 30 feriti. Ancora incerti invece i numeri dell’attacco avvenuto al quinto piano, anche se in quel caso le fonti parlano di 7 morti e anche di 4 persone prese in ostaggio.

Teheran: doppio attacco al Parlamento, l’Isis rivendica

Due kamikaze si sono fatti esplodere nei luoghi attaccati. Poco fa è inoltre arrivata la rivendicazione dell’Isis. L’assalto sarebbe stato condotto da diversi gruppi di terroristi, ma solo due sarebbero riusciti a portare a termine l’attacco.

Una terza esplosione è stata udita anche nei pressi della metropolitana che si trova poco distante dal mausoleo di Khomeini. Secondo quanto ipotizzato da Fars, anche se per il momento le notizie sono ancora incerte, ci sarebbe stato un terzo attacco.