Torino: il bimbo ferito in Piazza San Carlo si è ripreso

0
Una veduta esterna dell'ospedale infantile Regina Margherita, questo pomeriggio 18 aprile 2011 a Torino. Una bimba di sette mesi e' morta a Torino, sabato scorso, dopo essere stata sottoposta a una biopsia al cuore all'ospedale infantile Regina Margherita e i genitori hanno presentato una denuncia per fare chiarezza sulle cause e le eventuali responsabilita'. La Procura della Repubblica di Torino, la Commissione di inchiesta sul servizio sanitario nazionale e la Commissione parlamentare sugli errori medici hanno aperto delle indagini. ANSA/DI MARCO

Il bimbo rimasto ferito in modo grave durante l’allarme bomba in Piazza San Carlo a Torino, scoppiato durante la finale della Champions e poi rivelatosi falso, si è ripreso: i sanitari avevano deciso ieri di provare a svegliarlo dopo che le sue condizioni erano state giudicate “leggermente migliorate.”

PIEMONTE-Kelvin, il bimbo rimasto ferito in modo grave durante l’allarme bomba in Piazza San Carlo a Torino, scoppiato durante la finale della Champions e rivelatosi poi falso, si è ripreso.

Ieri i sanitari avevano deciso di provare a svegliarlo dopo che le sue condizioni erano state giudicate “leggermente migliorate”. Il bambino è sveglio e cosciente e, secondo quanto riferito dalle fonti mediche, adesso respira da solo.

Torino: rimangono stabili le condizioni delle donne rimaste ferite nella calca

Nei prossimi giorni, se il bambino continuerà a migliorare, sarà dimesso dal reparto rianimazione e sarà trasferito in quello delle degenze. Per motivi di sicurezza però, per il momento rimane in prognosi riservata.

Restano invece gravi, anche se stabili, le condizioni delle due donne di 26 e di 63 anni che sono state ricoverate all’ospedale Molinette di Torino.

La più giovane è attualmente ancora intubata e in coma farmacologico, mentre l’altra donna è stata ricoverata nel reparto di rianimazione ospedaliera ed è stata intubata per trauma toracico da schiacciamento.