Unar: dopo il servizio de Le Iene si dimette il direttore Francesco Spano

0
Le Iene
Le Iene

Dopo le polemiche e il clamore suscitato dal servizio de Le Iene, il direttore dell’Unar Francesco Spano ha rassegnato le dimissioni dal suo incarico. L’ufficio contro le discriminazioni razziali era finito nel mirino della trasmissione di Mediaset dopo che Filippo Roma, in una delle associazioni LGBT sostenute, aveva scoperto un giro di prostituzione

POLEMICA-Dopo le polemiche e il clamore suscitato dal servizio de Le Iene, andato in onda domenica 19 febbraio 2017, il direttore dell’Unar Francesco Spano ha deciso di rassegnare le dimissioni dal suo incarico.

L’Ufficio Anti Discriminazioni Razziali era finito nel mirino della trasmissione di Mediaset dopo che l’inviato Filippo Roma, oltre ad aver scoperto che l’Unar finanziava molte associazioni LGBT, aveva anche fatto una donazione sostanziosa di soldi pubblici ad un’associazione che promuoveva anche la prostituzione di persone tra lo stesso sesso all’interno di saune.

Unar nella bufera, Giorgia Meloni chiede la chiusura dell’ufficio

Le dimissioni di Francesco Spano non hanno riportato la calma in ambito politico. Giorgia Meloni, sulla sua pagina Facebook, ha infatti chiesto la chiusura dell’ufficio “L’Italia non ha bisogno di un ufficio che con una mano finanzia un’associazione gay nei cui circoli si consumerebbero rapporti sessuali a pagamento e con l’altra scrive lettere ai parlamentari per censurare il loro pensiero.”

Sempre la Meloni ha riferito che il partito Fratelli d’Italia presenterà oggi stesso un’interrogazione urgente al Governo per chiedere la chiusura immediata dell’Unar e impedire così altri sprechi di soldi pubblici.