Danimarca: sequestrare beni profughi per finanziarne soggiorno

0
Danimarca

È una proposta controversa quella lanciata dalla Danimarca e che di certo non mancherà di far discutere: sequestrare ai profughi i soldi e i beni, come gioielli e preziosi, di valore superiore ai 400 euro per finanziarne il soggiorno

DANIMARCA-Sequestrare gioielli, oro e altri beni di valore superiore ai 400 euro per finanziarne il soggiorno. È questa la proposta, alquanto controversa, della Danimarca per contenere il flusso migratorio dei rifugiati.

DanimarcaIl progetto di legge, che è già stato presentato in Parlamento a novembre, ma sarà discusso a gennaio, prevede la confisca di denaro liquido o di qualsiasi altro oggetto di valore. Se la nuova legge dovesse entrare in vigore, la polizia sarebbe autorizzata a perquisire i bagagli e i vestiti dei migranti che arrivano in Danimarca senza permesso di soggiorno.

Danimarca: si tratterebbe di un pagamento preventivo per il mantenimento

In pratica si tratterebbe di una sorta di pagamento preventivo per l’asilo, l’assistenza sanitaria, gli alloggi e i corsi di lingua. Tuttavia, la proposta ha già sollevato un’ondata di proteste generali e di indignazione in tutto il Paese, perché la nuova legge ricorda vagamente quello che fecero i nazisti con i beni degli ebrei.

DanimarcaIl governo però, che aveva già fatto pubblicare un annuncio sui giornali arabi in cui invitava i migranti a non andare in Danimarca, informandoli che erano state introdotte norme restrittive sui sussidi e sul permesso di soggiorno, sembra intenzionato ad approvare la nuova legge in breve tempo.