Google presenta Google Assistant

0
Google Assistant

Durante il Google I/O 2016 si è subito partiti alla grande con la presentazione del nuovo Google Assistant, un upgrade dell’attuale Google Now capace di portare a livelli superiori l’interazione tra uomo e macchina (fa tanto Terminator questa frase!).

Google presenta Google Assistant

Google Now è nato come assistente vocale sulla scia di Siri, fin da subito il grande vantaggio di Google Now è stato l’enorme database di informazioni su cui ha potuto contare rispetto tutti gli altri rivali, parliamo infatti di un assistente vocale di proprietà Google che si poggia sui server Google. Google Now è si evoluto molto nel corso del tempo e Google Assistant ne è la sua naturale evoluzione.

La nuova versione dell’assistente vocale va a migliorare l’intelligenza artificiale dello stesso applicativo che ora è capace di intraprendere delle vere e proprie discussioni con l’interlocutore. Se per esempio ora chiederemo di un determinato regista, visionando i relativi risultati sul suo conto, successivamente senza ripetere l’oggetto potremmo fare un’altra domanda sempre sullo stesso soggetto, questo perchè l’assistente vocale “capisce” che l’argomento non è cambiato. Durante la conferenza sono stati fatti diversi esempi e le potenzialità sono alte, speriamo non deludano.