Le batterie di Note 7 sono state certificate internamente

0
Le batterie di Note 7 sono state certificate internamente

Le batterie di Note 7, a quanto pare, non hanno ricevuto dei controlli molto accurati, altrimenti non sarebbe successo ciò che è successo. Samsung ha dovuto ritirare ufficialmente il prodotto che non tornerà mai più in vendita. Oggi salgono a galla dei risvolti molto preoccupanti che mettono in chiaro degli errori madornali da parte dell’azienda sudcoreana.

Le batterie di Note 7 sono state certificate internamente

Quando un prodotto deve arrivare sul mercato deve godere di tutta una serie di certificazioni che ne qualificano l’affidabilità. Tra queste vi è la certificazione CTIA, che certifica la qualità delle batterie. Per ricevere questa certificazione le batterie vengono messe a lavorare in condizioni critiche per simulare l’uso quotidiano, se i test passano senza problemi la certificazione viene rilasciata.

Sono molti gli enti che rilasciano queste certificazioni, tra cui Samsung che quindi testa i propri prodotti e rilascia certificazioni a nome proprio. L’idea quindi che Samsung abbia sorvolato i controlli rilasciando ugualmente i certificati è molto alta. L’azienda non ha commentato queste accuse.