Roma: Termini, uomo trovato con arma giocattolo

0

Allarme terrorismo rientrato a Roma: è stato trovato ad Anagni l’uomo con l’arma giocattolo che ieri sera ha fatto scattare l’allarme nella stazione di Termini. Stando alle prime informazioni, l’uomo avrebbe gravi problemi psichici

ROMA-L’allarme terrorismo è rientrato a Roma: è stato trovato ad Anagni l’uomo con l’arma giocattolo che ieri sera ha fatto scattare l’allarme nella stazione ferroviaria di Roma Termini e seminato il panico. L’uomo è stato controllato da un carabiniere non in servizio sul treno per Anagni, che ha potuto verificare che l’arma in suo possesso non solo era finta, ma era anche un arma giocattolo.

Il capotreno, che non sapeva dell’allarme scattato alla stazione di Termini, lo aveva infatti segnalazione al carabiniere fuori servizio: quest’ultimo, senza perdere tempo, lo ha controllato e, vedendo il tappo rosso con cui era chiusa, ha potuto confermare che l’arma era finta.

Roma: l’uomo è sceso ad Anagni. Ora i carabinieri lo stanno cercando

L’uomo, che stando ad alcune informazioni avrebbe problemi psichici, sarebbe sceso alla stazione di Anagni. Ora i carabinieri lo stanno cercando: nel caso dovessero trovarlo, l’uomo andrebbe incontro ad una denuncia per procurato allarme.

La stazione di Roma Termini è tornata già ieri sera alla normalità: pochi minuti prima delle 20.00, i carabinieri (l’allarme era scoppiato alle 19.00) hanno fatto salire i passeggeri e i pendolari sui treni e sulla metropolitana, dopo che quest’ultimi erano rimasti sui marciapiedi in attesa di istruzioni.