Antonio Conte e l’Italia che non spicca il volo

0

L’Italia di Antonio Conte, ad un giorno dalla nomina dei 23 titolari che parteciperanno agli Euro 2016, presenta equilibrio, ma non efficacia. E il 13 giugno a Lione, quando incontrerà il Belgio, dovrà alzare il tiro

EURO 2016-È un’Italia che non piace quella mostrata da Antonio Conte ieri sera contro la Scozia: tanto equilibrio di gioco, tanti i movimenti giusti, ma poco efficace e incisiva (e che ha riportato anche qualche fischio di disprezzo nel corso dell’amichevole).

Il goal di Pellé, che ha sbloccato il risultato, è arrivato solo nel secondo tempo e solo in fase di ripresa. Troppo poco se si considera che la nazionale di Strachan si trova al 40esimo posto e non si è qualificata nemmeno per gli Europei.

Antonio Conte: quale destino per lui e per gli Azzurri agli Euro 2016?

Poco le certezze per il momento e tanti i dubbi: il 13 giugno l’Italia affronterà il suo primo incontro decisivo a Lione contro il Belgio, noto per essere una formazione molto aggressiva e che marca stretto.

Quale destino attende i futuri Azzurri e Antonio Conte? Non è ancora dato saperlo, ma quello che si sa è che, tra i titolari, potrebbe non esserci Jorginho, poiché non si trova a suo agio con il sistema di gioco messo a punto dal ct. I dubbi sulla Nazionale saranno sciolti domani nel programma Sogno Azzurro, mentre quelli sul campo, almeno per il momento, rimangono.