Basket: Warriors sconfitti in casa all’overtime

0
Warriors sconfitti in casa

Basket, i Warriors cedono in casa all’overtime, in Minnesota: per superare le 72 vittorie di Chicago, Curry e compagni dovranno aggiudicarsi gli ultimi quattro match

BASKET-Tira una brutta aria nel Golden State: i Warriors vengono sconfitti in casa all’overtime, nel Minnesota, sprecando un vantaggio di ben 17 punti e ora vedono complicarsi la rincorsa al record dei Bulls.

Warriors sconfitti in casaPer raggiungere infatti la soglia delle 73 vittorie e migliorare il primato stabilito nella stagione di Chicago tra il 1995 e il 1996, Curry e i suoi compagni dovranno vincere tutte le ultime quattro partite della stagione. Una missione decisamente impegnativa, ma non per questo impossibile.

Basket: Muhammad rovina i piani del Nba

A rovinare i piani del Nba ci ha pensato il giocatore Shabazz Muhammad, che ha chiuso la partita con 35 punti, il miglior score mai ottenuto in tutta la sua carriera, mentre Andrew Wiggins ha dato anche il suo contributo con i 32 punti.

Warriors sconfitti in casaSituazione migliore invece per i Clippers di Los Angeles, che nel derby contro i Lakers, hanno riportato un successo netto. Bene anche Russell Westbrook, che ha messo a segno la sua 17esima tripla doppia della stagione, diventando così il primo giocatore a segnare 17 triple doppie in stagione in 27 anni e arrivando ad eguagliare il primato di Magic Johnson.