Berlino: un tunisino ricercato per gli attacchi

0

La polizia tedesca, dopo aver trovato dei documenti sul tir usato negli attacchi di Berlino, sta ora cercando un uomo tunisino. Intanto piovono violenti attacchi nei confronti degli stranieri e della politica portata avanti da Angela Merkel

EUROPA-La polizia tedesca, dopo aver trovato dei documenti sul tir usato nell’attacco al mercatino di Natale di Berlino, sta ora cercando un uomo tunisino. A riferirlo è Der Spiegel, che ha inoltre precisato che l’uomo è ora ricercato a livello nazionale.

Il sindaco della capitale tedesca, Michael Müller, ha detto ai cittadini di non avere paura e ha assicurato che le misure di sicurezza sono state rafforzate e che ne sono state prese altre per catturare il killer, ma intanto continuano a piovere critiche violente nei confronti degli stranieri e della politica di accoglienza di Angela Merkel.

Berlino, Angela Merkel accusata anche a livello internazionale

Oltre che in Germania, Angela Merkel sarebbe ora accusata anche a livello internazionale per la sua politica di accoglienza nei confronti dei profughi. Il presidente tedesco, Joachim Gauck, ha invitato alla calma “L’odio degli attentatori non ci porterà all’odio.”

Intanto l’Isis ha rivendicato la strage attraverso l’Amaq, l’agenzia di stampa e di propaganda dello Stato Islamico. In Italia invece si continuano ad aspettare notizie di Fabrizia Di Lorenzo, una trentenne di Sulmona che è dispersa e che potrebbe essere tra le vittime.