Cellebrite supporterà l’FBI nello sblocco di un iPhone 5c

Cellebrite supporterà l'FBI nello sblocco di un iPhone 5c

Sarete sicuramente al corrente della disputa che è in corso tra l’FBI ed Apple in merito alla richiesta dello sblocco di un iPhone 5c da parte della prima ed il contestuale rifiuto a collaborare in ogni modo da parte della seconda. Arrivano nuove informazioni in merito alla vicenda grazie anche all’interesse di una terza parte.

Cellebrite supporterà l’FBI nello sblocco di un iPhone 5c

L’FBI ha chiesto ad Apple aiuto per riuscire a violare un iPhone 5c appartenuto al responsabile della strage di San Bernardino. Apple fin dall’inizio ha dichiarato che non avrebbe mai aiutato l’FBI a violare un loro dispositivo perchè va contro la politica aziendale e sviluppare un software in grado di fare questo avrebbe compromesso definitivamente la sicurezza di tutti i suoi utenti se finito in mani sbagliate.

Da poco è subentrata una terza società che ha stipulato una collaborazione con l’FBI già a partire dal 2013. La società è Cellebrite e sembra aver trovato un modo per violare il dispositivo. L’FBI ha così annunciato che se la procedura andrà a buon fine chiuderanno finalmente la faccenda e lasceranno in pace Apple.