Compleanno d’argento per il Rombo Days

0

Dal 28 al 30 agosto 2015 si è tenuto a Locarno il “Rombo Days”, la seconda manifestazione più importante della Svizzera Italiana dedicata alle Harley Davidson, che quest’anno ha festeggiato 25 anni

LOCARNO-Più di 500 Harley Davidson hanno invaso Locarno (Svizzera) lo scorso weekend per festeggiare il venticinquesimo compleanno del Rombo Days, la manifestazione dedicata alla celebre due ruote e organizzata dal 1990 dall’Harley Davidson Club Ticino.

L’edizione di quest’anno ha visto non solo la partecipazione di bikers provenienti da tutta la Svizzera, dall’Italia e dall’Europa, ma anche di un pubblico molto numeroso di appassionati e di semplici curiosi, che durante i tre giorni del Rombo Days ha affollato la suggestiva cornice della Piazza Grande, sede abituale del Moon and Stars e del Festival del Film di Locarno.

Venticinquesimo compleanno in grande stile per il Rombo Days di Locarno

Oltre ai motori, il Rombo Days è stato teatro di un inaspettato quanto apprezzato ritorno: quello dei Vomitors, una delle più note punk band ticinesi, che nonostante l’addio alle scene dell’anno scorso, avvenuto sempre nella cornice del Rombo Days, è tornata più scattante che mai sul palco e con un concerto che ha letteralmente fatto scatenare e ballare la piazza durante la serata del 29 agosto. E a testimoniarlo l’entrata sul palco molto scenografica (anche se un po’ macabra) della band punk: una processione funebre, con tanto di bara, dalla quale sono volati alcuni dischi prima che il tutto si risolvesse in un inizio esplosivo e carico di allegria, per la gioia degli spettatori.

IMG_1663Insieme ai concerti dal vivo, che hanno visto esibirsi sul palco anche la band di Marco Berry, i Dream Company (Bon Jovi tribute), gli Uppercut in Orchestra (con Andrea Ori, protagonista di The Voice of Italy e del team Pelù, dietro il microfono), i Pink Jelly Bean con un hard rock esplosivo e in cui non sono mancate le influenze punk, gli Edelweiss e i Dirty Dixie Jazz Band, il Rombo Days non si è fatto mancare anche momenti più divertenti e di puro svago. A cominciare dagli show mozzafiato degli stunt men, organizzati dal team di Roberto Poggiali, e dalle movenze sensuali e dagli spettacoli ginnici delle Akrobatica, sei ragazze con la passione per la poledance, che hanno intrattenuto il pubblico nella giornata di sabato.

Il Rombo Days si è chiuso con il botto, com’era iniziato, domenica 30 agosto, con la premiazione delle tre Harley Davidson che si sono distinte per l’originalità o per l’aspetto vetusto, e altre esibizioni acrobatiche fatte dagli stunt men. Il ricavato della manifestazione, chiamato con il nome di “Solidarietà biker”, è stato devoluto tutto in beneficenza e sarà usato per finanziare due borse di studio e diverse associazioni dedite ai bambini e agli adolescenti.