Filippine: strada allagata dopo il passaggio del tifone Nock-Ten

0

Dopo il passaggio del tifone Nock-Ten, nelle Filippine, rimangono strade allagate e devastazione. Il tifone, che non era previsto in questo periodo, lascia dietro di sé anche sei morti, 18 dispersi e 100mila persone evacuate

ASIA-Il tifone Nock-Ten, il cui arrivo non era previsto in questa stagione, ha lasciato da poco le Filippine, ma già si è cominciato a contare il numero dei danni, dei dispersi e delle vittime fatte dal suo passaggio.

Otto persone sono rimaste uccise a causa dei venti potenti, che soffiavano fino a 255 chilometri all’ora e provocavano onde alte fino a tre metri, mentre ben cinque province sono rimaste senza elettricità.

Filippine, dopo il Nock-Ten si contano i danni

Diciotto persone risultano ancora disperse, mentre più di 100mila filippini sono stati evacuati per sicurezza dalle loro abitazioni. Il tifone arrivato è uno dei più forti mai giunti nello stato asiatico dal 2014, quando il passaggio di Haiyan causò la morte di 7300 persone.

La tempesta, che ha imperversato nel giorno di Natale e a Santo Stefano, ha risparmiato Manila, ma i soccorritori stanno ancora cercando i passeggeri del traghetto affondato a Batangas. Per precauzione, più di 330 voli interni e internazionali sono stati cancellati.