Forbes: i Paperon de Paperoni del cinema

0

Forbes ha stilato la nuova lista dei Paperon de Paperoni del cinema. Spesso il prezzo giustifica la performance, ma in molti casi l’investimento è un vero flop

CINEMA-Forbes ha stilato la nuova classifica dei Paperon de Paperoni del mondo cinema: oltre ad essere i divi che guadagnano di più in assoluto, sono anche quelli che fanno intascare più soldi a tutta la macchina cinematografica. Spesso il prezzo esoso giustifica la performance, ma in molti casi l’investimento può rivelarsi un flop.

ForbesJohnny Depp, diventato una superstar grazie alla Disney e a Tim Burton, ultimamente non azzecca più neanche un copione: il suo guadagno si situa intorno ai 30 milioni di dollari, ma nei fatti ha fatto guadagnare pochi spiccioli al blockbuster. Altro peggiore è Denzel Washington, l’attore più amato da Barack Obama, che ha appena reso 6 dollari 50 all’industria del cinema per ogni dollaro guadagnato da lui. Dulcis in fundo, al terzo posto si è piazzato Brad Pitt, affascinante ma scadente, che quest’anno non ha ricevuto nemmeno un ingaggio.

Ecco gli attori che si sono salvati dalla classifica di Forbes e che sono considerati i più redditizi!

Insomma, troppi zeri nel contratto per film che sono risultati un vero flop al botteghino: da Will Smith, spesso troppo sopravvalutato, fino al giovane Channing Tatum, sembra che nessuno tra i maschi del cinema si sia salvato.

ForbesSembra, perché in realtà ce n’è che è sfuggito per un pelo e che è considerato uno degli attori più redditizi: Alan Sander, che dopo l’insuccesso di Pixer, si è rifatto con l’accordo milionario di Neflix e con i quattro film realizzati in esclusiva per la piattaforma.