Marò: Salvatore Girone è tornato in Italia “Grazie a tutti, siamo proprio un bel popolo!”

0

“L’Italia è bella, amo l’Italia, grazie a tutti, siamo proprio un bel popolo”: queste sono state le prime parole del marò Salvatore Girone, tornato dopo 4 anni di prigionia in India. Il primo abbraccio è stato per il nonno

ITALIA-Dopo 4 anni di prigionia in India, finalmente anche il marò Salvatore Girone è potuto tornare in Italia e riabbracciare i propri cari “L’Italia è bella, amo l’Italia, grazie a tutti, siamo proprio un bel popolo” sono state le sue prime parole non appena è sceso dall’aereo a Bari.

Il primo abbraccio è stato per il nonno, suo omonimo, che forse per la commozione, forse per la gioia di rivederlo dopo tanto tempo, si è sentito male subito dopo. Girone, arrivato a Ciampino con la famiglia, ha salutato tutto con le mani incrociate in segno di vittoria ed è sceso dall’aereo visibilmente soddisfatto.

Marò: stretta di mano con il Ministro degli Esteri Paolo Gentiloni

Salvatore Girone ha scambiato una stretta di mano con il Ministro degli Esteri Paolo Gentiloni, mentre con Roberta Pinotti, il Ministro della Difesa, si è abbandonato ad un lungo abbraccio.

Dopo l’autorizzazione concessa ieri dalla Corte Suprema Indiana, Girone ha ottenuto un Exit Visa da parte delle autorità indiane che gli ha consentito di lasciare il Paese, accompagnato dall’ambasciatore italiano. Ad attendere il marò c’erano la moglie Giovanna, il padre Michele e i figli Michele e Martina, che erano già arrivati a mezzogiorno.