Migranti: la Danimarca sblocca i treni

0

Dopo aver bloccato a tempo indeterminato i treni con la Germania per impedire il transito di centinaia di migranti, la Danimarca ha deciso di riprendere i collegamenti ferroviari. Il servizio era stato sospeso ieri a causa dell’afflusso di centinaia di migranti, come riportato dal portavoce della società Dsb

DANIMARCA-Mentre molte nazioni europee stanno iniziando a prendere in considerazione un intervento aereo contro lo Stato Islamico (Isis), continua la crisi dei migranti in Europa. Stamattina la Danimarca ha deciso di riprendere i collegamenti con la Germania, dopo che questi erano stati sospesi a tempo indeterminato a causa dell’afflusso di centinaia di migranti.

Per ragioni di sicurezza, la polizia danese ha chiuso una superstrada nel nord del paese che era attraversata da migranti che cercavano di raggiungere la Svezia a piedi. Come riportato dal settimanale Der Zeit, se non si lasciano registrare, la polizia rimanda in Germania i profughi entrati in Danimarca. I migranti in arrivo ad una scuola di Rodby, adibita ad ostello, sono stati presi a sassate da un gruppo di non meglio identificati xenofobi.
Migranti: dopo il blocco ferroviario di ieri, la Danimarca è tornata a riprendere i contatti con la Germania

Sul blocco dei treni deciso dalla Danimarca, è intervenuto anche il ministro degli Esteri Paolo Gentiloni, che ha ritenuto “sorprendente” la scelta di un paese civile e aperto di bloccare i treni e si augura che un episodio come quello di ieri non si ripeta più.

Intanto l’amministrazione tedesca del Baden-Wuerttemberg, con capoluogo Stoccarda, ha dichiarato di non poter più accogliere altri migranti per mancanza di spazi.