Motorhead: “La band è finita”

0

“La band è finita” ha annunciato Mikkey Dee, batterista svedese dei Motorhead. “Senza Lemmy non è più la stessa cosa”. L’annuncio dello scioglimento è stato dato poche ore dopo la scomparsa del fondatore nonché frontman storico. Il gruppo avrebbe dovuto esibirsi in Italia a febbraio con i Saxon e le Girlschool

MUSICA-L’ipotesi era già nell’aria, fino a quando Mikkey Dee, il batterista dei Motorhead, non ha sciolto tutti i dubbi dei fans “La band è finita. Senza Lemmy non è più la stessa cosa. Non suoneremo più una nostra canzone né tanto meno faremo uscire un album, anche perché era lui la mente creativa del gruppo.”

A differenza di quanto accaduto ai Queen, i Motorhead non faranno più nemmeno tour, ma come annunciato dal batterista “Il marchio sopravviverà e Lemmy continuerà a vivere nei nostri cuori.”

Il ritorno in Italia dei Motorhead era previsto per febbraio 2016 con Saxon e Girlschool

L’annuncio dello scioglimento, come la morte del leader storico Lemmy Kilmister, è arrivato come un fulmine a ciel sereno e a due mesi dal ritorno in Italia per i festeggiamenti dei 40 anni della band: i concerti dei Motorhead si sarebbero dovuti tenere a febbraio, più precisamente a Milano e a Trento, insieme ai Saxon e alle Girlschool.

Una festa che non vedrà la luce, purtroppo, ma c’è una certezza che il batterista Dee continuerà a tramandare su Lemmy Kilmister “Dava ogni stilla di energia e dopo era molto, molto stanco.”