Sara Tommasi e il pornoprocesso

0

Processo shock per Sara Tommasi. La showgirl ha dichiarato di essere stata vittima di violenza mentre girava le scene di un film porno. Richiesta la perizia sui genitali degli attori e dei cameramen, mentre un tecnico dovrà esaminare l’intera ripresa delle scene

GOSSIP-Sara Tommasi è di nuovo nell’occhio del ciclone, stavolta a causa di una presunta violenza sessuale che la showgirl avrebbe subito mentre stava girando le scene di un film porno. Per questo motivo, la pm Elena Guarino, della Procura Salernitana, ha chiesto una perizia sul membro dell’attore che recitò insieme a Sara Tommasi in questo film.

Un pornoprocesso che si sta rivelando qualcosa di a dir poco surreale, soprattutto perché oltre che per l’attore protagonista, la Procura ha chiesto una perizia alquanto insolita per gli altri coinvolti: una perizia sui fotogrammi del filmato per studiare gli organi maschili degli attori e dei cameramen.

Sara Tommasi: processo o farsa per far parlare di sé?

Certamente non è cosa da tutti i giorni che una procura avvii una perizia sugli organi sessuali degli attori e dei cameramen di un film porno, ma con Sara Tommasi tutto può succedere (la showgirl era già stata protagonista di scandali a luci rosse, come quello che vide alcune foto private finite in rete e dove si mostrava senza veli).

E tra attori che accusano i cameramen di essersi sostituiti a loro, mentre Sara Tommasi era in uno stato confusionario, e un ingegnere elettronico che dovrà esaminare i fotogrammi del video, c’è da chiedersi: ma questo pornoprocesso è reale oppure solo un’abile mossa di marketing per far parlare di sé?