Nigeria: liberate le 21 ragazze rapite da Boko Haram nel 2014

0

Sono state liberate oggi in Nigeria le 21 ragazze che erano state rapite da Boko Haram nel 2014. A riferirlo è stata la BBC News, che ha anche aggiunto che le studentesse si troverebbero ora sotto la protezione dei servizi di sicurezza di Maiduguri

AFRICA-Oggi sono state liberate in Nigeria ventuno ragazze del gruppo di studentesse che erao state rapite dai terroristi di Boko Haram nel 2014. A riferirlo è stata la BBC News, citando un alto funzionario nigeriano, che ha aggiunto che le ragazze si troverebbero sotto la protezione dei servizi di sicurezza di Maiduguri.

Le circostanze della liberazione non sono ancora chiare. Il rapimento delle studentesse nigeriane aveva scatenato una forte indignazione a livello internazionale, alla quale era seguita una delle campagne più massiccie che siano mai state lanciate sui social media.

Nigeria, molte delle ragazze riuscirono a fuggire dal camion già nel 2014

Il 14 aprile 2014, quando gli jihadisti rapirono di notte 276 ragazze, diverse di loro riuscirono a saltare giù dai camion su cui erano state caricate e a mettersi in salvo. Complessivamente quindi furono 219 quelle che furono portate via.

Una di loro, Amina Ali Nkeki, era stata trovata a maggio 2016 mentre raccoglieva legna nella foresta di Sambisa, considerata la roccaforte degli integralisti islamici e che si trova a nordest del Paese, sul confine del Camerun. Con lei, il numero delle ragazze liberate è salito a 22, ma ce ne sarebbero altre nelle mani dei terroristi.