Papa Francesco rivoluziona la Sacra Rota

0

Continuano le scelte rivoluzionarie di Papa Francesco. La prossima ad esserne toccata è la Sacra Rota, che si occupa di annullare i matrimoni: processi più brevi e gratuiti, e il vescovo e il giudice

ITALIA-È stata presentata in Vaticano la riforma voluta da Papa Francesco per la Sacra Rota: i tempi per annullare un matrimonio dovranno essere più brevi e gratuiti, mentre sarà il vescovo locale che deciderà sulla nullità o sull’annullamento di un matrimonio.

Accogliendo la richiesta che i vescovi di tutto il mondo avevano avanzato nei Sinodi dal 2005 al 2014 per la Sacra Rota, Papa Francesco ha reso più rapide e meno costose le procedure, dando ai vescovi locali la responsabilità di essere giudici competenti e di pronunciare la sentenza quando le ragioni della nullità sono evidenti o riguardano la mancanza di fede che può aver intaccato il consenso tra i due coniugi.

Sacra Rota: procedure meno costose e più brevi grazie a Papa Francesco

La decisione presa da Papa Francesco per la Sacra Rota è una decisione storica, anche se il Papa non ha eliminato la presenza dei processi ordinari. Secondo le nuove regole varate dal Pontefice, se il vescovo locale stabilisce che si faccia un processo ordinario, lo stesso dovrà avvenire al massimo entro un anno, e la sentenza sarà esecutiva se non ci sarà un appello o se le manifestazioni dell’appello saranno infondate.

La riforma delle nullità matrimoniali rappresenta una prima risposta di Papa Francesco e della nuova Sacra Rota alle attese dei divorziati risposati che chiedono di poter tornare a ricevere l’Eucarestia.