Fa lo sgambetto ai migranti in fuga, licenziata

0

Una reporter ungherese è stata colta in fallo mentre ostacolava i migranti che fuggivano dalla polizia. Licenziata in tronco.

SERBIA-Una giornalista ungherese è stata ripresa dalle telecamere mentre faceva deliberatamente lo sgambetto a un migrante in fuga dalla polizia con in braccio un bambino. Per questo motivo la giornalista, che lavorava per l’emittente ungherese N1TV è stata licenziata.

La vicenda risale a due giorni fa quando la videoreporter, che si trovava due giorni fa a Roske, sul confine tra Ungheria e Serbia, ha assistito agli scontri violenti che ci sono stati tra migranti e polizia. La donna è stata filmata da un altro cameraman mentre, durante la fuga dei migranti dalla polizia, ha volutamente intralciato un padre con il figlio in braccio, facendogli lo sgambetto.

Fa lo sgambetto ai migranti in fuga. Reporter ungherere licenziata in tronco dall’emittente televisiva N1TV

In un altro video, sempre girato dal cameraman che era presente gli scontri tra migranti e polizia, si vede addirittura la videoreporter che sferra un calcio ad una ragazzina, facendola cadere a terra.

I filmati della giornalista che intralcia i migranti sono stati resi pubblici da un collega tedesco, scatenando un’ondata di proteste contro N1TV. L’emittente televisiva, che è molto vicina al partito di estrema destra Jobbik, è stata quindi costretta a prendere provvedimenti contro la giornalista che ha ostacolato la fuga dei migranti dalla polizia.

“La N1TV ha ritenuto inaccettabile quanto accaduto negli scontri tra i migranti e la polizia a Roske” ha comunicato il direttore Kisberk Szabolcs, “Il nostro rapporto di lavoro con la video operatrice è chiuso. Da parte nostra consideriamo chiuso il caso.”