Portogallo-Galles 2-0: Cristiano Ronaldo vola in finale!

Portogallo-Galles 2-0

Nessuno all’inizio dell’avventura di Euro 2016 la dava finalista, eppure il Portogallo di Cristiano Ronaldo e compagni c’è la fatta e ci può riprovare.

Il Portogallo è la prima finalista di Euro 2016

La nazionale portoghese finalmente ha la grande opportunità di cancellare una volta per tutta quella sfortunata notte di 12 anni fa, quando il centravanti  Charisteas regalò sorprendentemente il campionato Europeo alla Grecia.

In quella finale, per coloro che non ne fossero a conoscenza, c’era in campo anche Cristiano Ronaldo ma aveva solamente 19 anni e poco spazio perché coperto da giocatori di calibro come Rui Costa, Deco e Figo.

Ora comunque CR7 ci può riprovare e può niente che di meno alzare il trofeo da capitano. Da protagonista indiscusso, perché se il Portogallo è riuscito a centrare la finale di Parigi dove affronterà la vincente del match in programma stasera tra Germania e Francia, è in gran parte merito suo.

Rete più assist nella semifinale vinta 2-0 sul Galles del compagno del Real Madrid Gareth Bale. Partita inizialmente molto chiusa, i moduli parlano chiaro. Prima si pensa alla fase difensiva, poi, se proprio c’è qualche spiraglio, si va all’attacco.

E in effetti la prima frazione di gioco rispecchia in pieno le intenzioni dei due allenatori: una noia incredibile. Cristiano Ronaldo e Bale sembrano intimoriti e stanno lontani dalle porte. Al 16esimo la prima occasione capita nei piedi di Joao Mario con un diagonale timido che termina di parecchio a lato, poi al 19esimo si vede Bale su schema da calcio d’angolo, anche in questo caso la precisione scarseggia.

Sempre il gallese in forza al Real Madrid al 22esimo ci prova con un tiro centrale al termine di una lunga galoppata e infine anche Cristiano Ronaldo fa le prove con il gol, con un colpo di testa impreciso su cross dalla sinistra. Niente di particolare, questo è il primo tempo.

Cristiano Ronaldo, però, nella seconda frazione di gioco sembra un altro giocatore. Al primo calcio d’angolo dalla destra battuto da Guerreiro, salta altissimo, sovrasta Chester e infila di testa Hennessey al minuto numero 50. Raggiunto il francese Platini, 9 reti agli Europei.

Dopo tre minuti il fuoriclasse del Real Madrid CR7 mette la sua impronta anche nel 2-0 della propria nazionale. Diagonale rasoterra indirizzato sul palo lontano, Nani ci si avventa in spaccata e spiazza il portiere gallese per il 2-0 al 53esimo.

Da qui in poi il Galles cerca di riaprire l’incontro senza riuscirci, con il Portogallo che in più occasioni sfiora la terza rete.