Rabadan 2016: vincono i Pincirö

0

I Pincirö, il gruppo di Balerna, ha trionfato al Rabadan 2016 di Bellinzona con il carro “Vola la Poscta! U visct un drone! T’et visct cusè”, seguiti dalla Castello Bene e dai Volabass. Tra i gruppi si sono invece distinti gli Schpakanos, con “Una vaca senza ciukin l’è come un’orchestra senza viulin”. Per volontà delle stesse güggen invece, quest’anno non c’è stata per la prima volta una premiazione delle bande musicali

CARNEVALI TICINO-Malgrado il meteo non proprio amichevole, com’era già accaduto l’anno scorso, ieri i numerosi carristi accorsi al corteo del Rabadan 2016 di Bellinzona, che quest’anno è giunto alla 153esima edizione, non hanno avuto paura a sfidare la neve e l’acqua con i loro lavori coloratissimi. Tanti i temi affrontati, dallo scivolone de Il Volo a Locarno, che ha fatto parlare anche in Italia, fino agli immancabili temi a sfondo satirico che non hanno mancato di strappare qualche risata agli oltre 1000 presenti.

Per la prima volta in 153 edizioni, non c’è stata la premiazione delle bande musicali per volontà delle stesse güggen, che già l’anno scorso avevano ribadito che, visto l’impegno che ogni gruppo ci mette nei costumi e nel tema, hanno preferito rinunciare di comune accordo al concorso per non creare tensioni oppure rivalità tra di loro, soprattutto quando ci sono più bande a meritare di vincere per il grande lavoro messo nella preparazione delle canzoni e dei costumi.

Rabadan 2016: vola la posta con i droni e le campane delle mucche che devono essere zittite

Per quanto riguarda invece la categoria dei carri, a sorpresa quest’anno hanno vinto i Pincirö di Balerna con un carro molto elaborato e che prendeva di mira l’idea (anche alquanto balzana) di sostituire i postini tradizionali con dei droni per la consegna dei pacchi. Dietro di loro, al secondo posto, la Castello Bene di Castel San Pietro, con il carro sullo scandalo della Fifa messo in scena da Michel Platini e da Sepp Blatter, seguito a ruota dal carro dei Volabass di Tesserete, che hanno preso di mira quelle persone “disturbate” dai campanacci delle mucche.

Il premio simpatia se l’è aggiudicato il gruppo della Sücina, che quest’anno ha deciso di dare il suo addio alle scene in grande stile, mentre per quanto riguarda la categoria dei gruppi, a farla da padroni sono stati gli Schpakanos, con la loro polemica scherzosa sulle campane delle mucche che alcune persone vorrebbero “mute” per poter riposare meglio la notte, a dispetto dei contadini, seguiti dal Puian Team e dai Bambela. Il premio per i bar è andato invece al Bar l’Incontro, mentre quello per il miglior capannone di Carnevale allo Sciclub di Lodrino. La Giazzera 700° si è portata a casa il trofeo per la miglior tendina, mentre il riconoscimento per la migliore vetrina di carnevale è andato alla Farmacia Teatro. I festeggiamenti al Rabadan 2016 proseguiranno domani e, nella stessa giornata, si terrà anche il corteo del Nebiopoli di Chiasso. La festa proseguirà poi per i carnevali “vecchi”, come quello di Tesserete, di Biasca e di Faido.