Il ritorno del capolavoro di Miyazaki

A trent’anni dal suo fortunato esordio, il 5, il 6 e il 7 ottobre 2015 tornerà nelle nostre sale “Nausicaa della valle del vento”, il secondo lungometraggio del celebre Hayao Miyazaki

CINEMA-L’estate non è ancora finita, e nemmeno le novità che la bella stagione ha riservato quest’anno ai fans degli anime. Il 5, il 6 e il 7 ottobre 2015 tornerà nelle nostre sale “Nausicaa della valle del vento”, il secondo lungometraggio del regista Hayao Miyazaki, uscito per la prima volta nelle sale giapponesi nel 1984.

L’anime è tratto dall’omonimo manga, disegnato dallo stesso Miyazaki, che narra le avventure di una principessa impegnata a combattere contro un mondo devastato dai disastri ecologici e dall’avidità dell’uomo.

Il ritorno del capolavoro di Miyazaki al cinema

“Nausicaa della valle del vento”, oltre ad essere il secondo lungometraggio girato da Miyazaki, è anche quello dove inizia a delinearsi il suo stile inconfondibile: i temi affrontati sono perlopiù di stampo ambientalista, con un evidente atteggiamento di critica verso la società e verso i comportamenti dannosi degli esseri umani, e come spesso accade nella maggioranza della sua produzione, il ruolo del protagonista è affidato ad una ragazza.

Fra i premi ricevuti dall’anime, anche l’Anime Grand Prix, conferitogli nel 1984 dalla rivista Animage. Con la produzione di “Nausicaa della valle del vento” ha avuto inoltre inizio la collaborazione di Miyazaki con il pianista Joe Hisaishi, che durante la sua carriera ha ricevuto ben sei Japan Academy Awards for the Best Music, ovvero i Grammy Awards del paese del Sol Levante.

L’anime arriverà nelle sale con un nuovo doppiaggio.