Singapore: “Nessuna forza ci può dividere”

0

Incontro storico del leader cinese e del leader taiwanese a Singapore. Il summit è cominciato con una stretta di mano e una frase detta dal presidente cinese che passerà sicuramente alla storia: “Nessuna forza ci può dividere. Siamo una sola famiglia.”

SINGAPORE-È cominciato oggi a Singapore un incontro, che definire storico è riduttivo, che era atteso non solo dalla Cina e da Taiwan, ma anche dal resto del mondo: per la prima volta dal 1949, quando i nazionalisti vennero sconfitti e cacciati dalla Cina sull’isola di Taiwan da parte di Mao Zedong, un presidente cinese e un presidente taiwanese si sono incontrati e si sono stretti la mano.

“Nessuna forza ci potrà mai separare” ha affermato il presidente cinese, Xi Jinping, non appena ha incontrato il collega di Taiwan e gli ha stretto la mano. “Siamo una famiglia. Le due sponde dello stretto di Taiwan sono una famiglia. Il sangue è più denso dell’acqua.”

Singapore: prove di disgelo tra la Cina e l’isola di Taiwan. Il presidente taiwanese: “Entrambe le parti devono rispettare i modi di vivere e i valori dell’altro.”

Anche il presidente taiwanese, Ma-Ying-Jeou, ha avuto parole cordiali per il collega cinese. “Entrambe le parti devono rispettare i modi di vivere e i valori dell’altro.”

Nel corso dell’incontro, la Cina ha dichiarato di non avere più missili puntati su Taiwan, mentre entrambi i presidenti stanno lavorando ad una proposta in cinque punti per avvicinare ancora di più le due terre che si affacciano sullo stretto di Taiwan.