Svezia: pronta espulsione per 80mila migranti

0

La Svezia si prepara ad espellere 80mila richiedenti d’asilo la cui domanda non è stata accettata, ha annuncianto il ministro degli Interni citato dalla BBC. Anders Ygeman ha spiegato che i voli charter saranno usati per deportare i migranti nei prossimi anni

SVEZIA-La Svezia si sta preparando ad espellere 80mila migranti la cui domanda d’asilo è stata respinta, ha annunciato il ministro degli Interni citato dalla BBC. Anders Ygeman ha spiegato che i voli charter saranno usati per deportare i migranti nei prossimi anni.

La Svezia è uno degli ultimi Paesi europei in cui c’è stata un’escalazion delle violenze legate ai migranti: dopo l’omicidio di una bambina di 7 anni, commesso da un richiedente d’asilo, la scorsa settimana c’è stata anche l’uccisione di una volontaria di 22 anni, che lavorava in un centro per rifugiati, proprio da parte di un profugo di 15 anni.

Svezia si prepara all’espulsione, mentre l’Inghilterra accoglierebbe solo i bambini che non siano già stati accolti in Europa

Se la Svezia si prepara all’espulsione, l’Inghilterra ha manifestato la volontà di accogliere solo i bambini non accompagnati provenienti dalla Siria e da altre zone di conflitto, ma non quelli già fuggiti in Europa. A renderlo noto è sempre la BBC.

Il ministero ha annunciato che lavorerà con l’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati allo scopo di identificare i casi eccezionali di bambini in Siria e nei paesi vicini che necessitano di asilo. A dispetto di quanto comunicato dai media, viene quindi confermata la linea dura sul dossier immigrazione tenuta finora dal governo Cameron.