Vendite di iPhone in calo, diverse aziende cinesi in difficoltà

0
Foxconn

Era già stato predetto più e più volte. GLi analisti avevano intuito che qualcosa era nell’aria e che durante la prima fase dell’anno Apple avrebbe dovuto prendere importanti decisioni a causa del calo di vendite dei nuovi modelli di iPhone. Così è stato.

Viste le vendite di iPhone in calo e l’aumento della concorrenza, Apple ha diminuito drasticamente la richiesta di approvvigionamenti di chip visto che le vendite stanno procedendo sotto le aspettative. Foxconn quindi, come molte altre aziende fornitrici di Apple, ha dovuto diminuire il personale andando a licenziare diversi impiegati. Si parla infatti di un numero di richieste fino al 30% inferiore rispetto lo stesso periodo dello scorso anno.

Il governo cinese dalla sua ha cercato di aiutare Foxconn inviando $ 12 milioni per cercare di dare un freno ai licenziamenti. Attualmente oltre Foxconn altre 134 società sono in difficoltà. Sperando che iPhone 6C ed i prossimi iPhone 7 possano risollevare la situazione.