Villa Literno: spara a tre ladri e ne uccide uno

0
Villa Literno: spara a tre ladri e ne uccide uno

A Villa Literno, un uomo ha sparato a tre ladri che stavano cercando di rubargli l’auto, ferendone a morte uno. Si tratta di un albanese di 40 anni, identificato grazie alle impronte digitali

CASERTA-È un albanese di 40 anni il ladro ucciso nella notte a Villa Literno, in provincia di Caserta, mentre stava rubando un’auto da un’abitazione insieme a due complici. L’uomo, lasciato morto dai compagni davanti all’ospedale di Anversa, è stato identificato grazie alle impronte digitali.

Al momento non è stato emesso alcun provvedimento nei confronti dell’uomo che ha sparato. Stando ad una prima ricostruzione, intorno alle 03.30 i tre ladri stavano commettendo un furto nell’abitazione e, accortosi della loro presenza, l’uomo ha sparato per legittima difesa.

Villa Literno: sotto choc la moglie dell’uomo che ha sparato

La moglie dell’uomo, della quale non si sanno le generalità, è sotto choc: “È stata una nottata terribile. Non è bello sparare ad una persona, ma è l’ottava volta che vengono a rubare. Siamo davvero stanchi. Se questi banditi ci avessero detto che avevano bisogno di soldi, li avremmo aiutati senza problemi come abbiamo fatto altre volte, ma non puoi introdurti in casa mettendo in pericolo l’incolumità nostra e dei nostri figli.”

Villa Literno: spara a tre ladri e ne uccide unoLa pistola con cui il meccanico di mezzi industriali ha sparato, era legalmente detenuta. Dopo il fatto, l’uomo è stato condotto nella Caserma dei Carabinieri di Casal di Principe, dove ha ricostruito l’accaduto, ma poco fa è stato ricoverato in ospedale a causa di un malore.