Alessandria, città ancora in festa

0
Cresce l'attesa per la storica semifinale di Coppa Italia che l'Alessandria disputerà a Torino contro il Milan: nella foto una panetteria di Alessandria che ha creato proprio per l'occasione biscotti grigi ad hoc per la vigilia del match, 25 Gennaio 2016. ANSA/ ELENA GIRANI

Il giorno dopo lo 0 a 1 in Coppa Italia contro il Milan, la città di Alessandria non smorza l’entusiasmo: tifosi in festa e orgogliosi dei grigi e una squadra che vuole continuare a crederci

COPPA ITALIA-Nonostante la sconfitta, Alessandria vuole continuare a crederci: il giorno dopo lo 0 a 1 preso in Coppa Italia contro il Milan, la città ancora in festa, mentre l’orgoglio dei tifosi per i grigi non accenna a diminuire.

Centinaia finora i messaggi arrivati sui social, soprattutto su Facebook, dove i tifosi e simpatizzanti si sono dichiarati molto entusiasti della prova di forza offerta a Torino e della squadra, che ha messo in seria difficoltà i rossoneri.

Alessandria: soddisfatto anche Gregucci

Non nasconde la soddisfazione anche il tecnico dell’Alessandria, Angelo Gregucci: “Non ho mai visto ad Alessandria tanta gente così, c’è un profondo senso di appartenenza. Anche per questo che la Coppa non è finita, nel calcio non si sa mai. Ma noi non ce lo siamo mai nascosti: vogliamo fare cose grandi nel Campionato, consapevoli che quella è la nostra realtà. Di certo a San Siro ce la metteremo tutta. Primo obiettivo: fare bella figura.”

Intanto in città stanno continuando ad andare a ruba i biscotti dei grigi, creati appositamente per la partita con il Milan. Un bell’esempio di fair play in un mondo del calcio che sta andando sempre di più alla deriva.