Antartide: raggiunto accordo storico per parco marino più grande del mondo

0

Siglato accordo storico tra i Paesi protettori del Polo Sud: a partire dal 2017, l’Antartide diventerà una riserva marina di 1,55 milioni di chilometri quadrati per 35 anni. Caduto il veto russo

POLO SUD-Dopo cinque anni di dibattiti e di negoziati falliti, anche a causa del veto della Russia, oggi è stato raggiunto un accordo storico per proteggere un milione e mezzo di chilometri quadrati del Mare di Ross in Antartide a partire da dicembre 2017.

L’accordo, stabilito per impedire la distruzione della riserva marina e la navigazione sconsiderata, include anche un divieto assoluto di pesca. Si tratta senza dubbio di un passo storico per la salute del pianeta.

Antartide: accordo firmato da 24 paesi e dall’Unione Europea

L’intesa è stata firmata da 24 Paesi e dall’Unione Europea subito dopo la caduta del veto russo. Mosca ha ottenuto una durata inferiore rispetto a quella prevista, 35 anni contro i 50 proposti in partenza, ma finalmente si è giunti ad una soluzione dopo cinque anni di dibattiti.

Conosciuto anche con il nome di Ultimo Oceano, il Mare di Ross è una delle poche frontiere selvagge del mondo, considerato come l’unico sistema intatto del pianeta. Inquinamento, eccesso di pesca o specie invasive non lo hanno ancora messo a rischio, pertanto è di fondamentale importanza preservarlo.