Betlemme: Natale su uno sfondo di violenza

0
Betlemme

Mentre stavano per iniziare le celebrazioni per il Natale a Betlemme, che avrebbero dovuto concludersi in serata nella Basilica della Natività, tre palestinesi sono stati uccisi

BETLEMME-Mentre stavano per iniziare le celebrazioni per il Natale a Betlemme, che avrebbero dovuto concludersi in serata nella Basilica della Natività, nel luogo in cui secondo la tradizione è nato Gesù Cristo, tre palestinesi sono stati uccisi in Cisgiordania.

BetlemmeIn tre mesi, l’onda di violenza che ha sommerso Israele e il territorio palestinese, è costata la vita a 128 palestinesi e a 19 israeliani, come anche ad un eritreo e ad un americano. Questa spirale di violenza ha portato un duro colpo al turismo in Terra Santa, soprattutto a Betlemme, dove i pellegrini accorsi ad accogliere il patriarca cattolico erano pochi.

Betlemme: messa dedicata alle vittime del terrorismo

Malgrado la presenza poco numerosa dei pellegrini, quest’anno il patriarca cattolico ha voluto dedicare la messa alle vittime degli attentati terroristici. Per omaggiarle, la più alta autorità cattolica in Terra Santa ha invitato ciascuna famiglia a spegnere l’albero di Natale per cinque minuti in segno di solidarietà.

BetlemmeIn molti paesi il Natale è iniziato sotto il segno della violenza. In Siria, i cristiani vivono con l’angoscia nel cuore le festività, sotto l’ombra di un Isis sempre più presente, mentre in Somalia, il governo ha vietato tutte le celebrazioni natalizie perché potrebbero essere degli obiettivi per gli jihadisti di Al Shabaab. In Francia, a seguito degli attentati rivendicati dall’Isis che hanno provato 130 morti, la sicurezza attorno alle chiese sarà rafforzata ulteriormente in occasione delle messe di Natale.