Bologna: omicidio-suicidio, lettere non trovate

0

Coppia trovata senza vita nella sua abitazione a Bologna. Per il momento l’ipotesi più plausibile è quella di omicidio-suicidio, ma non sono state trovate lettere o farmaci a confermarlo

EMILIA-ROMAGNA-Una coppia, lui 63 anni, italiano, lei 56 anni, ucraina, è stata trovata senza vita nella propria abitazione a Bologna. Gli inquirenti hanno aperto un’inchiesta, ma l’ipotesi più plausibile è che si sia trattato di un caso di omicidio-suicidio.

I Carabinieri hanno fatto irruzione nella casa dopo aver ricevuto l’allarme di alcuni conoscenti della coppia. Erano diversi giorni che non riuscivano a mettersi in contatto e perciò hanno chiesto l’intervento delle forze dell’ordine.

Bologna: omicidio e suicidio, ma nessun medicinale e nessuna lettera in casa

I Carabinieri hanno trovato un’arma da fuoco, che con molta probabilità è stata usata dall’uomo per uccidere la donna prima di togliersi a sua volta la vita, ma nella casa non sono stati rinvenuti medicinali né tanto meno lettere di spiegazione del folle gesto.

La pistola, una Beretta, era regolarmente detenuta dall’uomo. Per quanto riguarda invece la donna, viveva sotto lo stesso tetto da diversi anni: era stata assunta per badare all’anziana madre dell’uomo, ma dopo il decesso dell’anziana, era rimasta a vivere sotto lo stesso tetto.