Gran Bretagna: cerimonia per i caduti della I Guerra Mondiale

0

La Gran Bretagna ha ricordato con una cerimonia solenne, avvenuta nel Cenotafio di Londra, tutti i caduti della Prima Guerra Mondiale e che ha lasciato nel Regno Unito una cicatrice molto profonda. Presente anche Corbyn, che ha letto alcune poesie scritte da uno dei reduci della Grande Guerra, ma la stampa di destra lo ha criticato

GRAN BRETAGNA-Ieri la Gran Bretagna ha reso onore, con una cerimonia molto solenne e che si è tenuta nel Cenotafio di Londra, a tutti i suoi caduti della Prima Guerra Mondiale, che come in Italia, ha lasciato cicatrici molto profonde nel Regno Unito.

Tra la folla commossa c’era anche, a fianco della famiglia reale e del premier conservatore David Cameron, il rappresentante della sinistra Jeremy Corbyn. Nonostante sia un convinto pacifista, Corbyn ha deciso di rendere omaggio, come tanti inglesi, a tutti i soldati e ai civili che morirono nella strage della Grande Guerra.

Gran Bretagna: Jeremy Corbyn legge alcune poesie di pace, ma la stampa di destra non gradisce e lo attacca

Durante la cerimonia avvenuta nel Cenotafio, Jeremy Corbyn ha annunciato di voler leggere una poesia di Wilfred Owen, un reduce di guerra attivo nelle trince durante il primo conflitto mondiale, scritta nel 1918 e intitolata “Futilità”.

La decisione di leggere questa poesia, nonostante sia stata scritta da un giovane reduce e che ha vissuto la Prima Guerra Mondiale sulla propria pelle, ha scatenato le critiche feroci della stampa di destra.