Lugano: altri 45 licenziamenti

0

A Lugano ci saranno presto altri 45 licenziamenti. La misura riguarderà i dipendenti della società ticinese Tax and Finance, che verrà probabilmente messa in liquidazione. Per questo motivo è stato avviato il licenziamento di massa

CANTON TICINO-Un’altra azienda nel luganese che si è rivelata poco chiara e pulita negli intenti: a Lugano ci saranno presto altri 45 licenziamenti, che colpiranno i dipendenti della società ticinese Tax and Finance, situata in via Bossi, che verrà probabilmente messa in liquidazione.

Per questo motivi, i piani alti della ditta hanno dato il via ad un licenziamento di massa del personale. Si tratta di un primo passo che, secondo le leggi in vigore, prevederà successivamente l’apertura di un periodo di consultazione.

Lugano: i retroscena poco “puliti” della Tax and Finance

La comunicazione dei vertici della fiduciaria è stata inviata tramite lettera raccomandata a tutti i dipendenti lo scorso 7 gennaio 2016. Di recente il nome della Tax and Finance era finito anche nell’interesse mediatico a causa di un’inchiesta della procura di Milano che aveva coinvolto l’ex dirigente, Andrea Baroni.

Uno dei due filoni era stato aperto per riciclaggio ed evasione fiscale, mentre l’altro riguarda un’acquisizione a prezzi gonfiati dei diritti televisivi delle partite del campionato di calcio italiano. Tuttavia, come già avvenuto con un’altra azienda nel Luganese, la società ha respinto le accuse e ha ribadito che la messa in liquidazione dell’azienda è solo l’effetto della volontà di vendere.