Lumino: asilante importuna ragazze al Carnevale

0

Un richiedente d’asilo è stato allontanato la scorsa domenica dal Carnevale di Lumino dopo aver importunato alcune ragazze nel capannone. L’organizzazione minimizza sull’accaduto, ma si teme per i carnevali più grandi, la Lingera e il Rabadan, che richiameranno un numero maggiore di persone

CANTON TICINO-Che nella calca presente in un capannone di Carnevale ci sia qualcuno che cerchi di approfittare della situazione per allungare le mani o palpare le ragazze, purtroppo non è una novità. Domenica scorsa, a Lumino, è accaduto qualcosa di simile.

Secondo quanto riportato oggi dal Corriere del Ticino, un richiedente d’asilo è stato allontanato dai festeggiamenti in quanto avrebbe importunato delle ragazze. Il giovane è stato fermato intorno alle 1.45 dalla Polizia Cantonale e comunale di Belinzona, poche ore dopo la segnalazione, ed è stato interrogato sul posto. Poco tempo dopo è stato rilasciato, dopo che gli agenti hanno eseguito l’accertamento della sua identità.

Lumino: massimo riserbo per non scatenare il panico?

Sulla vicenda, nonostante la stessa riporti alla mente gli stupri di massa avvenuti a Colonia, è calato il massimo riserbo, ma non si sanno i motivi: forse perché si tratta di qualcosa di grave o semplicemente, con l’arrivo imminente dei Carnevali in Ticino, non si vuole scatenare il panico?

Contattati dal Corriere, gli organizzatori hanno minimizzato l’accaduto, dicendo che non si è trattato di qualcosa di grave, ma ora si teme che episodi simili possano verificarsi in occasione dei due più grossi carnevali del Sopraceneri, ovvero la Lingera e il Rabadan, che come tutti gli anni richiameranno un numero elevato di partecipanti.