Sarri “tapirato” dalle Iene

0

Non si ferma il domino Sarri: dopo la squalifica, l’ammenda e la denuncia della Democrazia Cristiana, arriva il tapiro e l’intervista delle Iene

SERIE A-Il domino Sarri non si ferma: dopo aver dato spettacolo con l’allenatore dell’Inter, Roberto Mancini, dandogli del finocchio e dell’omosessuale, il tecnico del Napoli si è preso una squalifica di due giorni e un’ammenda di 20’000 euro. Cosa che ci si poteva peraltro aspettare.

Ma lo scivolone di Maurizio Sarri ha fatto parlare anche altre bocche, arrivando anche a coinvolgere pure la politica. La Democrazia Cristiana ha infatti deciso di inoltrare denuncia perché, stando a quanto detto dall’allenatore del Napoli, “democristiano” sarebbe un insulto persino peggiore di omosessuale.

Il Tapiro di Striscia la notizia a Maurizio Sarri e l’intervista delle Iene

Il gesto di Sarri ha avuto anche dei risvolti comici, come ad esempio la consegna del Tapiro d’Oro da parte di Valerio Staffelli, che ha commentato in un tono ironico “Non accetto accuse di omofobia, perché ho avuto due amici omosessuali che purtroppo sono morti. È un’offesa dettata dalla rabbia e mi sono già scusato con tutti gli omosessuali, più di così non posso fare. La prossima cercherò di stare zitto, anche se temo di rivederti, visto che per carattere di tanto in tanto mi scappa una parola di troppo.”

L’allenatore del Napoli è stato raggiunto anche delle Iene, alle quali ha rilasciato anche un’intervista molto divertente, che andrà in onda domani sera. E nel frattempo il club neroazzurro ha rilasciato una nota, dove dice che accetta le scuse di Sarri.