Motogp: veleno tra Marquez e Rossi per un calcio

0

Il vicepresidente della Honda, Shuhei Nakamoto, riaccende la polemica sul Motogp dello scorso 25 ottobre 2015: “Il calcio di Valentino Rossi andava punito subito!”

MOTOGP-Non è stato uno sputo né tanto meno un morso come è già successo nel mondo del calcio, ma quella pedata data da Valentino Rossi a Marc Marquez durante lo scorso Motogp del 25 ottobre 2015, che ha avuto luogo a Sepang (Malesia), sta continuando a far discutere.

È il vicepresidente della Honda, Shuhei Nakamoto, a riaccendere la polemica, accusando di lentezza la direzione della gara “Non avrebbe dovuto aspettare la fine della corsa per decidere. Si poteva sanzionare subito!”

Motogp: nuove polemiche per il calcio del Dottore al pilota della Honda

A sei giorni dal Motogp decisivo, quello di Valencia (Spagna), la Honda non ci sta e continua la polemica sui due piloti. Secondo il vicepresidente Nakamoto, Valentino Rossi avrebbe spinto intenzionalmente Marc Marquez fuori dalla traiettoria: poco prima della gara, il Dottore aveva accusato Marquez di aver aiutato Lorenzo.

I dirigenti giapponesi si sono dichiarati pronti ad accettare la decisione del Tas di Losanna (Svizzera) sul ricorso di Valentino Rossi, ma ricordano che dopo la gara i due piloti si sono stretti la mano in segno di battaglia corretta, inoltre negano che il loro pilota stesse rallentando la Yamaha dell’italiano sul circuito.