Parma: violenze su anziani, tre arresti

0

La polizia di Parma ha eseguito tre ordinanze cautelari nei confronti della titolare di Villa Alba e di due collaboratrici, madre e sorella, per violenze su anziani. Le tre donne sono accusate di maltrattamenti aggravati ai danni di otto ospiti della Casa Anziani

PARMA-La polizia di Parma ha eseguito tre ordinanze cautelari nei confronti della titolare di Villa Alba e di due collaboratrici, rispettivamente sua sorella e sua madre, per violenze su persone anziane. Le tre donne sono accusate di maltrattamenti aggravati ai danni di otto ospiti della Casa Anziani, sia uomini sia donne.

Lo scorso maggio era stata presentata denuncia da parte di un’ex ospite, che aveva riferito di aver ricevuto insieme ad una compagna di stanza, anch’essa ospite della struttura, schiaffoni, minacce e sopraffazioni quotidiane.

Parma: le intercettazioni telefoniche rivelano dei gravi abusi all’interno di una casa anziani

Le intercettazioni telefoniche della polizia hanno rivelato dei gravi abusi all’interno della Casa Anziani in questione, dove le percosse, le tirate di capelli e gli strattonamenti erano all’ordine del giorno. Un’atmosfera di paura creata a suon di ingiurie, offese e minacce. Ad un’ospite della struttura è stato fatto anche credere che la sorella fosse morta.

Al momento degli arresti, Villa Alba ospitava ancora sei anziani, che sono stati portati tutti via dalle rispettive famiglie. Non era convenzionata con l’Asl, ma si trattava di una struttura privata per soggetti autosufficienti o con disabilità non invalidanti. La retta mensile era di 1800 euro.