Pechino: prove di disgelo tra Cina e Taiwan

0

La prima ad annunciarlo è stata l’agenzia ufficiale di Taiwan e la conferma è arrivata subito dopo da quella di Pechino. Sabato il presidente cinese e il collega di Taiwan si incontreranno a Singapore in un summit storico: è la prima volta che la Cina e Taiwan si stringeranno la mano dopo la divisione avvenuta nel 1949 a seguito della guerra civile

PECHINO-Un incontro storico e frutto di un lungo lavoro diplomatico. Dopo anni di silenzio e dopo la divisione del 1949, questo dopo la guerra civile che ha insanguinato i due paesi, sabato il presidente cinese Xi Jinping e il collega di Taiwan Ma Ying-jeou si incontreranno per la prima volta a Singapore.

La conferma è arrivata nella notte, dapprima dall’agenzia ufficiale di Taiwan, poi seguita a poche ore di distanza da quella di Pechino. Durante il summit i due presidenti si rivolgeranno l’uno all’altro con l’appellativo di “Signor”.

Pechino: dopo più di settant’anni di silenzio e di tensioni, la Cina e Taiwan tornano a dialogare

La Cina ha da sempre rivendicato la sua sovranità su Taiwan, anche se quest’ultimo è indipendente dal 1949, mentre Taiwan non ha mai riconosciuto la Repubblica popolare cinese. Per questo motivo nessuno dei due userà l’appellativo di presidente, ma solo quello neutro di signore.

L’incontro farà da pietra miliare ai futuri rapporti tra le due sponde dello stretto di Taiwan ed è molto atteso dai diplomatici per vedere quali saranno le future intenzioni dei due Paesi.